Salta la navigazione. Vai direttamente al contenuto principale

Sezione Lingue

Fine della sezione linguistica

Notizie

Il contenuto principale inizia

Gestione dei rifiuti presso T-Solar

18 de maggio de 2020

L'inesorabile aumento dei rifiuti a causa dell'attività umana è diventato uno dei problemi più difficili da affrontare negli ultimi tempi.

Una gestione impropria di questi rifiuti può causare perdite significative per l'ambiente, sia a causa del loro pericolo o semplicemente a causa della loro quantità e della conseguente incapacità di riceverli, contribuendo anche all'esaurimento delle risorse naturali. Pertanto, l'implementazione dei sistemi di gestione dei rifiuti è essenziale, per fornire soluzioni da un punto di vista ambientale.

La legge 22/2011 sui rifiuti e sui terreni contaminati è la protagonista che regola la gestione dei rifiuti in Spagna. La classificazione dei diversi rifiuti è determinata dalla Lista Europea dei Rifiuti (LER). Tale regolamentazione impone buone pratiche, dà la priorità a quei metodi con il minimo impatto ambientale e penalizza l'eliminazione dei rifiuti, il che presuppone un costo sempre più elevato per le aziende.

T-Solar esegue la gestione attraverso diverse azioni, a seconda dell'area in cui interviene.

Prima di tutto, è importante far presente che T-Solar esegue una pianificazione sostenibile delle risorse sui progetti in fase di sviluppo. Ciò consiste nella selezione di materiali ottimali che, tra l'altro, garantiscono il loro riciclaggio.

Negli impianti solari fotovoltaici operativi, i moduli hanno una durata media di circa 25 anni, il che riduce al minimo la generazione di questi rifiuti non pericolosi a lungo termine. Quando devono essere sostituiti, i moduli eliminati vengono raccolti, trasportati ed elaborati da un responsabile autorizzato.

Tale gestione è definita dalla Legge sui Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) nei Paesi dell'Unione Europea. Questi moduli sono quasi completamente riciclati poiché sono per lo più realizzati in vetro e alluminio, materiali facilmente recuperabili.

Nel caso di impianti solari termici, sia i rifiuti pericolosi che non pericolosi sono contabilizzati e classificati in dettaglio per la successiva etichettatura e lo stoccaggio temporaneo. Alla fine vengono consegnati a un manager autorizzato. Tutto ciò viene registrato, comunicato e verificato in un rapporto annuale sulla gestione dei rifiuti.

Infine, alcuni rifiuti vengono generati nei nostri uffici, in questo caso sono di tipo domestico (imballaggi, materia organica, carta e cartone) e vengono separati e conservati in appositi contenitori per la successiva raccolta e trattamento.

Inoltre, T-Solar ha voluto fare un ulteriore passo avanti, implementando diverse iniziative Zerowaste negli ultimi anni. Tra queste, si distingue l'uso di bottiglie di vetro e tappi di legno per sostituire la plastica monouso (principalmente bottiglie e bicchieri). Così operando, riesce ad evitare il consumo di circa 600 bicchieri di plastica per ogni dipendente all'anno. Le bottiglie di vetro sono riempite con acqua minerale in caraffe, che a loro volta sono anche riutilizzabili.

Un'altra azione svolta da T-Solar è l'iniziativa Paper free Billing o Fatturazione senza carta, che consente di risparmiare oltre 700 chili di carta all'anno.

Un punto importante che T-Solar non ignora è lo spreco di cibo. Con una trentina di dipendenti e un ordine settimanale di frutta fornito in una scatola di legno riutilizzabile, T-Solar riesce a dare la frutta rimanente al fornitore, in modo tale che si possa riciclare.

In conclusione e senza ignorare affatto gli aspetti economici, si potrebbe affermare che il mondo degli affari deve essere in grado, soprattutto negli ultimi anni, di prendere in considerazione, tra l’altro, il problema della gestione dei rifiuti. Inoltre, secondo uno studio condotto nel 2018 da Expense Reduction Analysts, basato sull'analisi di oltre 50 aziende in Spagna, Germania, Belgio, Danimarca e Francia, le società che svolgono una buona gestione nel trattamento dei rifiuti e si impegnano nella sostenibilità ambientale, ottengono significativi risparmi e una riduzione dei costi di gestione.

Fine del contenuto principale